mail unicampaniaunicampania webcerca

    Corso di Laurea in Igiene Dentale (abilitante alla professione sanitaria di igienista dentale)

    Durata: 3 anni

    Classe: L/SNT3 - Professioni sanitarie tecniche

    Tipo di accesso: numero programmato nazionale

    Presidente: Rosario SERPICO

     

    Bando di ammissione al corso e altre info

    Scadenza presentazione domande: 31 agosto 2017

     

    Il Corso di Laurea in Igiene Dentale è articolato in tre anni di studio, con accesso programmato (numero chiuso) a livello nazionale disciplinato da apposito bando di amissione. Il Corso di Laurea sviluppa la sua didattica in presenza e la partecipazione a lezioni, esercitazioni e tirocini è obbligatoria. Le attività didattiche sono organizzate in semestri con integrazione di lezioni frontali, tirocinio professionalizzante e studio individuale e la Laurea viene conseguita di norma dopo tre anni, all’acquisizione di 180 Crediti Formativi Universitari. Sia per le discipline di base che per il successivo percorso professionalizzante sono previsti seminari e laboratori.

    profilo

    Igienisti Dentali

    funzioni

    La figura professionale dell'igienista dentale è regolamentata dalD.M. n. 137 del 15/03/1999 con il seguente profilo:
    - l'igienista dentale è l'operatore sanitario che in possesso del diploma universitario abilitante, svolge compiti relativi alla prevenzione delle affezioni oro-dentali su indicazioni degli odontoiatri e dei medici chirurghi legittimati all'esercizio dell'odontoiatria. L'igienista dentale :
    - svolge attività di educazione sanitaria dentale e partecipa a progetti di prevenzione primaria nell'ambito del sistema sanitario pubblico;
    - collabora alla compilazione della cartella clinica odontostomatologica e provvede alla raccolta dei tecnico statistici;
    - provvede alla ablazione del tartaro e alla levigatura delle radici nonché all'applicazione topica dei vari mezzi profilattici;
    - provvede all'istruzione sulle varie metodiche di igiene orale e sull'uso dei mezzi diagnostici idonei ad evidenziare placca batterica e patina dentale motivando l'esigenza dei controlli clinici periodici;
    indica le norme di una alimentazione razionale ai fini della tutela della salute dentale. L'igienista dentale svolge la sua attività professionale in strutture sanitarie, pubbliche e private in regime di dipendenza o libero professionale, su indicazione degli odontoiatri e dei medici dentisti legittimanti all'esercizio della professione.

    competenze

    Le prospettive professionali riguardano sia l'attività privata sia pubblica. Nell'ambito privato l'igienista dentale può instaurare con lo studio odontoiatrico un rapporto di lavoro subordinato come dipendente oppure come collaboratore autonomo. Come dipendente, secondo l'art. 2094 del Codice Civile, sarà strutturato con una posizione stabilita dal Contratto Collettivo Nazionale dei Lavoratori (CCNL) di inquadramento nel II Livello Studi Professionali.
    Come collaboratore autonomo libero professionista, previa apertura della Partita IVA, stabilirà il compenso su accordo tra le parti e la fatturazione potrà essere intestato al committente oppure al paziente.

    sbocco

    Il D.M. n. 137 del 15 marzo 1999, inoltre, chiarisce inequivocabilmente la posizione di autonomia dell'igienista dentale, che ha in tal modo, la possibilità di svolgere l'attività e gestire un proprio studio privato di igiene orale. Nell'ambito pubblico gli sbocchi professionali offerti all'igienista dentale possono essere in ambito di comunità protette o ospedaliero, cioè dipendente dalle ASL, presso le scuole e le comunità o di igienista dentale ospedaliero dipendente dall'ente. A tali ruoli è possibile accedere attraverso la partecipazione a concorsi pubblici.

    facebook logogoogle plus logo buttonyoutube logotype